Welcome     ANNA MERISIO 329 21 21 088     SEGUICI SU

Image Alt

SPEAKERS GRAMMAR AND PHONICS 6-11 ANNI

La grammatica inglese divertente con i nostri metodi innovativi.

La pedagogia di Speakers’ corner
I corsi Speakers per la primaria hanno tutti un carattere ludico e creativo adatto all’età del bambino e alle sue capacità di apprendimento ma strutturati e rielaborati su metodologie certificate frutto del lavoro e di anni di ricerca di educatori di fama internazionale.
Fintanto che il bambino svilupperà il suo percorso cognitivo e amplierà il suo spirito critico, il gioco sarà lo strumento principale attraverso il quale apprendere. Le varie fasi evolutive del bambino sono infatti caratterizzate da un continuo avvicendarsi di giochi diversi che segnano la sua crescita e che gli permettono di sviluppare la sua naturale curiosità.
Il gioco è quindi lo strumento principale di apprendimento anche nell’insegnamento della lingua inglese.
Il metodo inclusivo lavora su tutte le abilità del bambino per cui mentre si introduce in modo naturale e autentico la nuova lingua a lui sconosciuta, coinvolgendo anche le capacità motorie e manuali, l’insegnante introduce e segue una pedagogia fissa e strutturata ma allo stesso tempo flessibile alla capacità di apprendimento per il quale il bambino è più portato.
In questa fase il bambino incomincia ad essere consapevole di quello che sta apprendendo, del suo sforzo e dell’attenzione richiesta, per cui la motivazione deve essere appagata con livelli di sfida adeguati che gli permettono di riflettere sul linguaggio e sui suoi miglioramenti. Diversamente, svilupperebbe un senso di inadeguatezza e frustrazione che potrebbe trascinare fino all’età adulta.

Il metodo Speakers for Primary unisce questi principi pedagogici.
Le insegnanti Speakers favoriscono l’interazione comunicativa orale invitando i bambini a rispondere alle domande fatte in inglese suggerendo per le prime volte la risposta e stimolando la ripetizione.
Sin dalle prime lezioni il bambino è esposto alla lingua inglese sia nella produzione orale che nell’ascolto. Viene invitato a partecipare attivamente alla conversazione con l’aiuto di realia, pupazzi, immagini, storie, e quant’altro possa essere utile all’apprendimento, comprese le attività motorie come TPR o attività complementari come il disegno, la pittura, la musica, le canzoni, la mimica e i giochi teatrali.
Il metodo Speakers per la scrittura e la lettura coinvolge i bambini sin dalla prima infanzia alla scoperta delle lettere e dei suoni corrispondenti. Infatti attraverso un metodo sintetico di apprendimento della fonetica non viene negata al bambino la possibilità di scoprire anche l’inglese scritto e il piacere della lettura, individuando nella lettera scritta il suono con il quale ha già preso confidenza durante i ns. corsi per i più piccoli.